Inserisci le date per vedere i prezzi

amposta

Ti presentiamo il meglio del Delta dell’Ebro e di Amposta

Laguna dell’Encanyissada (nei pressi di Amposta)

È la più grande laguna del delta dell’Ebro ed è situata all’interno delle aree protette del parco naturale sul lato destro del delta.

È circondata da vegetazione elofitica o d’acqua dolce, che è predominante, ma è presente anche la vegetazione adattata alla terra salina o alofila.

La fauna è quella tipica degli stagni di acqua dolce, con uccelli trampolieri, anatidi e ardeidi (aironi), ecc.

In questa zona si trovano quattro punti di avvistamento e una pista ciclabile che circonda la parte nord-occidentale della laguna, con pannelli che illustrano questo ecosistema.

Indirizzo: la laguna si trova nel Delta dell’Ebro dove risalta il fascino di Poblenou del Delta. Nel 2013 il Delta dell’Ebro è stato dichiarato dall’Unesco Riserva della Biosfera.

laguna

Casa de Fusta (nei pressi di Amposta)

Questo edificio situato accanto alla laguna dell’Encanyissada è stato importato dal Canada come rifugio di caccia da una famiglia borghese di Barcellona.

Fin dalla creazione del parco naturale del delta dell’Ebro è diventato una mostra interattiva permanente sulle lagune del delta e di gran parte degli uccelli che l’hanno scelto come loro habitat; vi si espongono inoltre gli utensili che venivano utilizzati per la caccia e la pesca tradizionale. Serve come punto di informazione del parco naturale.

In questa zona del parco i visitatori hanno inoltre a disposizione vari punti di avvistamento della flora e della fauna della laguna dell’Encanyissada, oltre a una pista ciclabile che circonda la parte nord-occidentale della laguna, con i pannelli che illustrano questo ecosistema peculiare e un servizio di informazioni situato accanto alla Casa de Fusta, dove si vendono prodotti artigianali della zona, pubblicazioni e materiale di interesse sul delta.

Indirizzo: partida de la Cuixota, s/n, Amposta.

casa de fusta

Laguna La Tancada (Delta dell’Ebro)

E ‘la seconda più grande laguna del Parco Naturale del Delta dell’Ebro.

In questa zona ci sono due punti di vista da cui si può vedere una grande varietà di uccelli nativi e migratori e vegetazione autoctona della zona. E ‘frequente vedere i fenicotteri e diverse specie di anatre.

Al confine con la laguna c’è una pista ciclabile di bassa difficoltà, asfaltata e senza pendenza, accessibile dalla strada che ha una continuità fino alla Laguna de l’Encanyissada, la più grande del Parco Naturale.

L’urbanizzazione della Eucaliptus e Poblenou del Delta si trova a 3 km di distanza.

La Tancada è stata dichiarata Riserva Naturale.

Spiaggia dell’Eucalipto (Delta dell’Ebro)

Nel comune di Amposta troviamo la spiaggia dell’Eucaliptus situata a soli 15 minuti di distanza.

È una delle spiagge vergini più impressionanti del Delta dell’Ebro per la sua insolita ricchezza paesaggistica, circondata da un ambiente naturale unico e per essere uno dei più silenziosi di facile accesso.

È il luogo ideale per trascorrere una bella giornata con la famiglia e i bambini grazie alle sue dimensioni, alla sabbia fine, alla fauna e alle dune naturali che si formano in essa.

Ullals of Baltasar (Amposta)

Sono produzioni di acque sotterranee dalla pioggia delle montagne di Montsia e di Els Ports.

Ce ne sono in tutto circa 17. Con un’estensione di 10 ha, misurano da 3 a 50 metri e hanno una profondità da 2 a 7 metri con una temperatura che varia da 17 a 19 gradi durante tutto l’anno.

È l’unico ambiente di acqua dolce nell’intero Delta. La flora e la fauna del posto sono diverse da quelle che possiamo vedere in qualsiasi altra area del Parco Naturale. Abbiamo trovato diverse specie di strani anfibi del Delta ed è uno dei pochi posti in Catalogna dove in primavera si possono trovare ninfee spontaneamente.

Way of Sirga (Amposta)

Questo itinerario che corre lungo l’antica strada della Sirga deltaico, recentemente ricondizionato, corre lungo le rive del fiume Ebro. Precedentemente animali e uomini hanno tirato le corde spingendo le navi mercantili per aiutarli a continuare la loro navigazione sul fiume quando il vento o la corrente non è Erano favorevoli. Il percorso può essere fatto a piedi o in bicicletta e ha tratti di terreno, asfalto e pista ciclabile. Camminare per circa 20 km da Amposta fino a raggiungere la spiaggia di Migjorn, vicino al Illa de Buda. Attraverso questa strada vedremo l’Illa de Gracia.

Mercato municipale (Amposta)

Edificio costruito nel 1947 dall’architetto F. J. Barba Corsini su un’area conosciuta come “la fabbrica”, dove si trovava una fabbrica di sapone e una risiera. Era il luogo in cui la gente andava a divertirsi con giochi tradizionali.

Oggi è sede del mercato municipale, che è costituito da una navata con portici coperti sui lati, in cui si trovano diversi negozi sovrastati da grandi finestre, coperte da magnifiche vetrate realizzate con la tecnica medievale dell’impiombatura che rappresentano la fauna selvatica del delta dell’Ebro.

Questo mercato offre prodotti freschi delle zone circostanti e che fanno parte della tradizionale cucina mediterranea, come ad esempio: pesce, carne, verdure, ortaggi, frutta, pane, dolci, ecc.

Indirizzo: Av. Alcalde Palau, 68, Amposta.

mercado municipal

Museo delle Terre dell’Ebro (Amposta)

Il Museo delle Terre dell’Ebro conserva e gestisce le più importanti collezioni di scienze naturali, archeologia ed etnologia della regione di Montsià e del delta dell’Ebro, che conta oltre 20.000 oggetti.

Il museo del Montsià, dopo un primo periodo di attività (1984-2000) organizzato in sezioni espositive secondo queste collezioni, ha iniziato una ristrutturazione museografica a partire da tre tematiche fondamentali: l’archeologia, dalla preistoria al Medioevo; l’Ebro, corso d’acqua; e il delta dell’Ebro, memoria di un ambiente, spazio degli uomini.

Ogni anno il museo del Montsià come entità culturale, aperta e dinamica, organizza attività come conferenze, corsi, mostre, itinerari regionali e locali, laboratori didattici, ecc. e offre numerosi servizi, come una biblioteca e un archivio documentale.

Indirizzo: C/ Gran Capità, 34, Amposta.

museo de las tierras del ebro

Ponte sospeso (Amposta)

La costruzione del ponte iniziò l’anno 1915, una volta conclusi i lavori diretti dall’autore del progetto, l’ingegnere J. Eugenio Ribera; l’inaugurazione del ponte fu portato a termine nel 1921.

Caratterizzata da due lesene in pietra, a forma di arco trionfale su entrambe le sponde del fiume, e dalla struttura metallica sostenuta da cavi, ha rappresentato un netto miglioramento nelle comunicazioni, essendo il primo passaggio per attraversare il fiume Ebro nella sua sezione inferiore. Per molti anni è stato il ponte con le campate più ampie di Spagna.

Il ponte sospeso di Amposta simboleggia la città.

Indirizzo: Il ponte si trova a la città di Amposta

HCC Montsia

Case moderniste (Amposta)

Lungo Avinguda de la Rápita si trovano i principali edifici modernisti della città, la Casa Fàbregues, la Casa Morales Talarn, la Casa Macià e la Casa Palau Fàbregas.

In Carrer Victoria colpiscono i vistosi colori della casa modernista del Notari, come se fosse un palazzetto arabo, e in Carrer Sant Joan si trova la Casa Miralles, edificio medievale ristrutturato. Nella stessa Via Sant Jaume dove si trova l’Ufficio del Turismo si trova anche la casa Enric Ramon.

Indirizzo: Amposta

casas modernistas

Castello di Amposta (Amposta)

Resti di una fortezza di epoca medievale, situata nella città vecchia di Amposta, accanto al fiume Ebro e costruito su un insediamento iberico.

Il castello di Amposta fu costruito dagli Arabi nel X secolo, e visse la sua epoca di massimo splendore quando fu conquistato da Ramón Berenguer IV che lo cedette all’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme presso la corona catalano-aragonese e diede inizio alla castellania di Amposta.

Dopo successive guerre e saccheggi, vi venne installato il primo mulino di riso delle terre dell’Ebro alla fine del XIX secolo. L’importanza della sua eredità è rimasta sconosciuta per secoli, ma oggi sono state recuperate le vestigia e lo splendore di epoche passate. Oggi l’area del castello, simbolo storico della città, ci permette di godere di uno spazio urbano di intrattenimento culturale e turistico.

Una serie di pannelli informativi completano la visita all’interno del castello spiegando l’evoluzione storica delle testimonianze architettoniche che sono conservate: la base della torre di Sant Joan, i fossati, gli slanciati archi di pietra appuntiti bagnati dal fiume, l’antica fabbrica di sapone artigianale, i magazzini di epoca iberica, il mulino di Cercós e parte della muraglia.

Indirizzo: Il ponte si trova a la città di Amposta

castillo de amposta

Barcellona, 24 marzo 2020

È tempo di prendersi cura l'uno dell'altro!

Seguendo le istruzioni del governo centrale, comunichiamo che tutti gli hotel HCC Hotels rimarranno chiusi fino alla fine dello stato di allarme. La sicurezza dei nostri dipendenti e clienti è sempre stata ed è la nostra massima priorità.

Tuttavia, continuiamo a lavorare da casa, quindi siamo disponibili per telefono (+34) 934817350 o e-mail hcc@hcchotels.es per eventuali domande sulle prenotazioni.

Da HCC Hotels, vogliamo inviare a tutti un sacco di incoraggiamento: supereremo insieme questa situazione!

Grazie mille a tutti!

Info Covid

Misure preventive:

  • - Spostato a tutti i dipendenti la necessità di protocolli di igiene estreme e tutto il personale si è sensibilizzato prendendo massime precauzioni.
  • - è stato rafforzato il servizio di pulizia in modo che durante il vostro soggiorno al mantenimento della struttura intensificare l'uso di disinfettanti.
  • - I saponi antibatterici sono stati collocati in tutti i punti di accesso al cliente e al personale.

In ogni caso, ricordiamo la comodità di cautela e rispetto delle linee guida generali di prevenzione raccomandate dalle autorità sanitarie per prevenire la diffusione, come il lavaggi frequenti delle mani.

Vogliamo dare un messaggio di calma e la fiducia che i protocolli di igiene che si applicano sono necessari per ridurre al minimo il rischio di contrarre questo virus.